Il Laboratorio

Gli  oggetti con il marchio TERRAE si realizzano nella storica  bottega di Castelli della famiglia Pardi fondata  nel 1838 e oggi portata avanti da Antonio Di Francesco .

Nella BOTTEGA spesso fredda e umida si lavora l’argilla al tornio, si cuoce l’oggetto nel forno oggi elettrico e una volta a legna, si smalta l’oggetto a biscotto nei grandi contenitori degli smalti e poi si dipinge nell’angolo dei colori, dopo la pittura l’oggetto viene cotto una seconda volta e so ottiene la finitura lucida.

IL TORNIO elettrico dove si poggia una palla di argilla che mentre gira su stessa velocemente viene lavorata  per prendere  la forma ideata, per far scivolare l’oggetto tra le mani è importante bagnarlo con acqua fredda, l’acqua in eccesso viene eliminata con la spugna di mare.

ESSICAZIONE l’oggetto una volta lavorato al tornio viene lasciato asciugare per diversi giorni prima di metterlo in forno, tale fase è molto importante perché se l’oggetto non è ben asciutto rischia di spaccarsi durante la cottura a  circa 950°.

Antonio abile torniante ha recuperato la storica tradizione della bottega e ha messo a disposizione le sue conoscenze per realizzare le mie idee di architetto con la passione per il disegno e la ceramica e la curiosità di voler sperimentare la combinazione di materiale diversi come il legno,  il corno e la ceramica.